Avvocato Rosa Fiorenza
 
 
 
 
 
 

Diritto amministrativo Napoli

 
Diritto amministrativo Napoli
Diritto positivo
Il diritto amministrativo a Napoli è una branca del diritto pubblico che trova le sue origini nel diritto costituzionale e in quello comunitario, quest’ultimo non soltanto con riferimento alle Direttive europee ma anche ai principi sanciti dalla Corte di giustizia delle Comunità Europee, sulla base della tradizione giuridica degli Stati membri. Il fondamentale ruolo della giurisprudenza amministrativa è quello di consentire un’interpretazione e una connessione tra le norme non congruenti, formulando principi accettati come diritto positivo.
 
Libertà di insegnamento
Si pensi, ad esempio, alla funzione che hanno esercitato le pronunce dei Tribunali Amministrativi Regionali e del Consiglio di Stato in tema di esercizio della libertà di insegnamento in una situazione di collegialità quale riferita ad esempio ai collegi dei docenti: molte sentenze emanate nel tempo hanno permesso, ad esempio, di consolidare il principio secondo il quale ove un docente risulti, nel collegio, in minoranza, non per questo venga leso nella sua libertà di insegnamento, dovendosi adattare a scelte organizzative e didattiche che non condivide.

 
Come si ricorre al Tar?
Per fare ricorso al Tar non devono essere passati 60 giorni dalla data di pubblicazione dell’atto che si desidera impugnare. Anche per quanto riguarda, nello specifico, le ammissioni alle facoltà universitarie, il termine ultimo cade al sessantesimo giorno dalla data di pubblicazione delle graduatorie. Importante specificare che in entrambi i casi si parla di giorni, non di giornate lavorative. Alla scadenza del sessantesimo giorno il ricorso deve essere stato già scritto e notificato alle parti. Ogni parte in causa deve essere avvisata del ricorso. In questo caso di parla di Notifica tramite ufficiale giudiziario.